I want a black cat

Titolo: I want a black cat

Anno: 2008

Coreografia: L. Parrella

Produzione: Cie Twain physical dance theatre

____________________

I want a black cat, nato su commissione della compagnia di danza contemporanea Cie Twain, servì a fornire di nuove musiche un loro lavoro di repertorio, già andato in scena molte volte: Volevo un gatto nero. Felicità clandestine.
Di fronte alla necessità di musicare qualcosa già strutturato e definito, anche se i lavori di Loredana Parrella sono costantemente vivi e quindi soggetti a metamorfosi, dovevo decidere di fondare il mio lavoro su qualcosa che finisse col permearlo e renderlo quindi omogeneo.
La scelta sarebbe potuta ricadere semplicemente su quello che avevo già visto dello
spettacolo, su questa storia umana dall’infanzia all’adulta corruzione, sui vari aspetti
analizzati e sviscerati dall’atto coreografico, ma il rischio era un sovraccarico di spunti e questo, immaginavo, avrebbe finito col frammentare il lavoro e renderlo eterogeneo,
discontinuo.
Ho invece deciso che la maggior garanzia di continuità per un lavoro così vasto dovesse essere qualcosa che conoscevo bene e della quale avevo un’idea compatta, definita, senza cambi di registro: la mia infanzia.
Ho così lavorato sulle suggestioni che mi derivavano dai miei ricordi, alcuni dei quali sono riaffiorati in questa occasione proprio quando credevo di non possederli più.


m.g. (2010)