Virginia Guidi

Ha studiato canto lirico con il soprano S. Magnifico.  Studia canto contemporaneo con Silvia Schiavoni e Nicholas Isherwood. Si diploma in Canto Lirico nel 2011 nella classe del M° R. Berg e in Musica Vocale da Camera nel 2013 nella classe del M° T. Scandaletti presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma; presso la medesima istituzione si è specializzata nel maggio 2014 con lode in Musica Vocale da Camera con il M° Silvia Schiavoni con una tesi sul rapporto tra interprete e compositore nella musica elettroacustica. Ha studiato inoltre Musica Vocale da Camera con il M° L. Petrozziello e il M° E. Andreani e musica elettronica con M. Lupone e N. Bernardini.  Ha partecipato a masterclass: di canto lirico di I. Gentile e R. Abbondanza; di musica vocale da camera di W. Moore, B. Pfeffer, E. Norberg-Shulz, T. Tronhiem e L.Thodberg Bertelsen; di canto corale di R. Vanags; di musica contemporanea con S. Schiavoni, G. Nottoli e N. Isherwood. Ha preso parte in qualità di uditrice alle masterclass: Opera Studio 2006 presso il Parco della musica di Roma con R. Scotto, S. Bazzoni Bartoli e C. Scarton, Il Recitativo tra Monteverdi e Rossini con M. Bacelli presso la Filarmonica Romana nel 2010.  

Ha maturato una formazione teatrale e ha collaborato con importanti enti (ETI, Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma, Accademia Nazionale di Danza di Roma, Conservatorio di Musica S. Cecilia di Roma). Oltre alla musica di scena però, la sua attività spazia prevalentemente dalla musica cameristica a quella contemporanea con estrema attenzione per la musica di sperimentazione. Ha partecipato ad importanti festival di arte contemporanea (EMUfest 2013-2014-2015-2016-2017, Biennale di Venezia 2015, ArteScienza 2014-2017-2018, MA/IN 2018) e ad installazioni di famosi artisti (Allora&Caladilla, Thomas De Falco). Ha interpretato anche numerosi pezzi di compositori del ‘900 storico tra cui L. Berio, C. Berberian, I. Stravinsky, D. Guaccero, K. Weil.  Si è esibita in Italia e all’estero (Washington DC – Ambasciata Italiana, Pechino – National Centre of the Performing Arts; Roma – Camera dei Deputati, Auditorium Parco della Musica, Accademia Filarmonica Romana, Tecnopolo, GNAM, Macro, MAXXI, Goethe Institut e Accademia Reale di Spagna; Napoli – Arena Flegrea; Catania – Teatro Metropolitan; Venezia - Arsenale), su reti televisive nazionali (RAI 1, RAI 2, RAI 5, Telepace), in diretta radio (Radio CEMAT). Ha collaborato con numerosi compositori tra cui: L. Pagliei, D. Lang, M. Capuzzo, G. Nottoli, G. Colemann, R. Riccardi, F. Mirenzi, A. Di Scipio, A. Taggeo, S. Lanzalone, A. Blanco Tejero, M. Annunziata, A. Di Pofi, M. Massimi, P. Gatti, G. Silvi, P. Citera, D. De Simone, T. Fantasia, F. Snoriguzzi, M. Giannoni, N. Giménez-Comas spesso eseguendo prime assolute e brani a lei dedicati. Ha collaborato con numerose ensemble tra cui InDivenire Ensemble dal 2014, Voxnova Italia dal 2015, Pentarte nel 2016 e Alter Ego nel 2016. Nel 2017 ha fondato il CumTempora Ensemble. Dal 2012 fa parte del Lied-Duo Ferrandino-Guidi specializzato in musica vocale da camera a tema con particolare attenzione al repertorio al femminile.  

Dal 2012 dirige il Festival di Musica Classica “Note tra i Calanchi” di Bagnoregio (VT).

Nel luglio 2013 è stata autrice del libretto “Utopie per un Re in Ascolto” di P. Gatti liberamente tratto da “Un Re in ascolto” di I. Calvino. Nel settembre del 2013 è uscita la sua raccolta di poesie Una storia senza nome edito da Edizioni Ensemble, primo classificato nel concorso “Premio Ensemble 2.0” nella sezione poesia, tre di queste poesie sono state musicate per canto e pianoforte dal compositore F. Snoriguzzi. In preparazione l’opera per elettronica e voce “Dimensioni Parallele” del compositore M. Giannoni di cui è autrice del libretto. Nel maggio 2018 è stata pubblicata la sua raccolta di racconti “Frammenti” in collaborazione con l’artista Spin3 per Edizioni Empirìa.

La sua attività di polistrumentista, che oltre allo studio della voce la vede approfondire lo studio della musica elettronica, del sassofono, della chitarra e del pianoforte, e i suoi molteplici interessi la porteranno ad affacciarsi a generi musicali diversi come ad esempio il rock, il progressive collaborando in diretta su Radio Popolare Romana con il gruppo Castle Fusion e il jazz collaborando con il gruppo Moon Indigo. Dal 2014 fa parte del duo sperimentale Lou Bugg dove è coautrice della parte musicale e testuale e, oltre a cantare, suona la chitarra elettrica, i synth e il sax tenore.

guidi.virginia@gmail.com
tel. (+39) 339 8853954